Accesso ai servizi

Villa Bianco

Villa Bianco


La villa è un bell'esempio di architettura Liberty in area cuneese e trae il suo nome da quello della famiglia committente. Fu progettata nel 1908 dall'ing. Cesare Arnaud: attorno alla torretta centrale si articolano gli altri volumi dell'edificio; i materiali e gli ornamenti sono tipici dell'Art Nouveau. Fu in questa villa che, nei giorni successivi all'8 settembre 1943, si ritrovarono molti esponenti della Resistenza cuneese legati a Dante Livio ed Alberto Bianco, in vista dell'organizzazione delle prime bande partigiane.
Oggi è la sede del Parco naturale delle Alpi Marittine